Iniziamo dalla base. Se hai letto il titolo e non ci hai capito una mazza cerchiamo subito di avere un linguaggio comune quando parliamo. Il Personal branding di cui tutti parlano è, secondo Wikipedia, la pratica di vendere, proporre se stessi e la propria carriera come se si fosse un vero brand.

Immagino quindi che non cambieresti mai il logo della tua azienda ogni due settimane. La domanda che sorge spontanea è: perché lo fai con la tua immagine profilo?

Questa è una provocazione che lancio spesso e volentieri a chi vuole lavorare con me per farsi finalmente riconoscere online. Anzi, in realtà per farsi riconoscere offline, ma chiaramente il lavoro inizia tutto all’interno del web. Non so se te ne sei accorto ma siamo nel 2020, fra pochissimo. Ormai ciò che accade nella rete si sposta inevitabilmente nella vita di tutti i giorni, che si voglia o meno.

Mantenere la stessa fotografia è veramente importante. Chi ti viene a cercare ti troverà subito! E la foto che hai scelto come foto profilo entrerà pian piano nella mente del cliente, come fosse il logo dell’azienda XYZ. E sono sicura che non ti azzarderesti mai a cambiarlo ogni due settimane, come anche ogni 6/8 mesi, se fosse un logo. Certo, forse di Ornella Pesenti non ce ne sono moltissime online. Ma ho provato le ricerche con Mario Rossi e non è andata così bene.

Faccio quindi con te questa riflessione: Coca-Cola ha lo stesso logo da 125 anni. Pensi ci sia qualcuno che non lo conosce?

La realtà è che, nonostante il nostro volto non sia un logo progettato sulla carta, più a lungo riusciamo ad apparire alla vista del cliente, più questi si ricorderà di noi. Sfruttiamo il nostro volto sulle nostre mail di marketing oltre che sui nostri social. Esalta la tua immagine per mostrare subito il tuo ruolo imprenditoriale.

E quand’anche dovessi cambiarla, non essere drastico nel cambiamento!

  • Se un prospect riceve la tua mail ha la possibilità di vedere la tua foto. In ogni provider posso infatti creare il mio profilo con foto annessa e dunque perché perdere questa occasione?
  • Se un lead su Facebook legge un tuo intervento e trova la tua foto. Ci pensi mai a quante volte scrivi? Quante tracce lasci per il social blu mostrando il tuo volto?
  • Twitter è fatto per botte e risposte, se non sei attento nella scelta della foto non ti riconosce nessuno.
  • Instagram? Nemmeno a parlarne è il social delle immagini e la foto profilo è l’unica che ad oggi non si può ingrandire, guarda un po’.

Insomma, il trucco è molto semplice: meno sei conosciuto, meno i clienti ti cercano, più la tua immagine deve essere coerente in tutta la tua strategia applicata sui social network.

Non sto nemmeno a discutere se WhatsApp sia un social netwtork o meno, visto lo sviluppo eccezionale avuto negli ultimi anni. Ormai trovi chiunque, scoprendone subito il vero volto tramite WhatsApp; altro che le foto finte dei social! Quante volte ti hanno inserito in gruppi di persone completamente sconosciute di cui ti sei trovato ad avere numeri, nomi e immagini da zero? Devi anche qui inserire subito la tua immagine e farti scoprire incuriosendo il tuo interlocutore.

Ma perché tutta questa disamina iniziale, ti starai forse chiedendo? Perché secondo WeAreSocial ormai passiamo sempre più tempo piegati sui device mobile. E lo facciamo per saltare da un social network all’altro. Inoltre, l’utente medio dei social network li vive scrollando le pagine e, forse, leggendo. Tu?

Il digitale in Italia

Il digitale in Italia

Gli schermi dei nostri cellulari e tablet sono molto più piccoli dei nostri laptop. L’immagine del tuo profilo privato sarà quindi più piccola di ciò che ti immagini. La puoi caricare anche enorme, ma non servirà a nulla, se non a caricare la pagina più lentamente.

Le dimensioni di tutte le foto profilo sono uguali e tu devi imparare a farti notare con le stesse opportunità.

Per fare una foto decorosa basta iniziare a seguire poche e semplici regole. Puoi iniziare a metterle in pratica fin da subito, facendoti delle foto di prova con il tuo smartphone.

Più manterrai la tua immagine a lungo, più impatto avrai sul cervello di chi ti segue. Inoltre, nel momento in cui cambi la foto, lo puoi fare con una che in qualche modo la richiama. Cerca per esempio di migliorare questi tre

  • Regola dei 2:3. Non posizionarti solo al centro della foto. Usa 2/3 dell’immagine. Ti verrà semplice scoprire come fare perché negli strumenti dell’applicazione per smartphone spesso trovi la “griglia“.
  • Fotografati con una luce bella chiara che ti colpisce il viso. Se la luce ti colpisce il volto e non ti prende dalle spalle avrai una maggiore facilità di 
  • Una foto fino alle spalle. Riempi il riquadro con il tuo volto, in modo che le persone ti vedano e capiscano chi sei subito. Non andare più in là delle spalle, non ce n’è bisogno.

Queste sono tre semplici regole basilari che possono migliorare tantissimo la chiarezza della tua foto. Con questi tre passaggi avrai una foto dedicata alla tua immagine d’imprenditore che potrai sfruttare a tuo vantaggio. Sarai molti passi avanti ai tuoi concorrenti, che probabilmente non sanno nemmeno dove mettere le mani.

***********************

Vuoi avere
un’immagine professionale
che ti rappresenti al 100%
nel tuo marketing?

Contattami attraverso
un messaggio privato

+39 392 96 34 706

Costruiremo il marketing
intorno alla
TUA figura professionale,
per rappresentarti al meglio
di fronte al cliente
e fare schiattare d’invidia
il concorrente.

***********************

L’unica immagine adatta
ai tuoi materiali di marketing
Ornella Pesenti